Caffè Rubik: luogo di sosta per consentiti lunghissimi piaceri

Sotto i portici riflessi nella vetrina del civico trentuno di Via Marsala, il Caffè Rubik ebbe l’impressione di essere giunto là dove doveva arrivare. Otto anni di combinazioni, molteplici volti incrociati davanti un vaporoso caffè, intrecci di storie raccontate comodamente sulle poltrone abbellite dal tempo, per risolvere l’enigma. La soluzione attendeva dove è sempre stata, davanti i nostri occhi, nelle numerose combinazioni del Rubik capace di adattarsi e divenire costantemente. L'anima è il luogo stesso, quelle mura che ci accolgono ogni giorno.

Il Rubik dal gradino consumato, che ci sia la pioggia o il sole, che tu sia da solo o in compagnia, da buon padrone di casa ci accoglie tutti con l’inseparabile musica avvolta su nastri magnetici. Lo volevamo consegnare alla leggenda, battezzarlo da grande, con un nuovo nome per la raggiunta consapevolezza, ma si è ribellato e ha deciso di mantenere salda la sua identità.

La resistenza “perenne” del luogo così come voi lo conoscete.

Sorseggiando un buon amaro, rubicondi volerete alla ricerca della vostra soluzione, vi cediamo il cubo.

Giudi Green


Ascolta la musica della cassetta della settimana




Visita la pagina facebook della cassetta della settimana